“Zorra”, l’estintore reinterpretato da Clet

0

di Mario Stigliano

 

Clet, l’artista francese, noto per la trasformazione dei cartelli stradali in vere e proprie opere d’arte contemporanea con la finalità di lanciare, in maniera provocatoria, il messaggio di libertà ed anticonformismo, ma anche un invito alla riflessione sullo scarso interesse delle istituzioni locali all’arte contemporanea ha focalizzato la sua attenzione sulla sicurezza sul lavoro.

L’uomo è fantasia e sentimento – afferma Clet – mentre il segnale rappresenta la regola, qualcosa che dobbiamo passivamente subire. I segni grafici che appongo al cartello lo arricchiscono di nuovi significati e rendono più umano un freddo simbolo universalmente riconosciuto”, un messaggio che esteso alla sicurezza sul lavoro fa capire l’importanza di comunicare le regole in maniera non convenzionale per renderle vicine all’uomo.

L’intervento questa volta ha interessato un estintore, Zorra , “le moderne norme di sicurezza hanno riempito i musei di estintori al punto di rischiare, a volte, di confonderli con le opere in mostra. Per togliere ogni dubbio ho pensato – ha affermato Clet – ho pensato di proporre l’estintore/scultura, in modo da riportare l’armonia nei musei (e altrove) e per ricordare che sono le normative e la sicurezza che devono essere a servizio dell’uomo e non il contrario”.

20171220-clet_2

 

Safety Focus – Anno IV – Numero 11 – 20 Dicembre 2017

Share.

About Author

Comments are closed.