ANNO VIII - NUMERO 1 - 15 GENNAIO 2021

Defibrillatori: sospensione dell’efficacia normativa a seguito degli eventi sismici

0

di Federica PALMIERI

 

In seguito al sisma del 24 Agosto 2016, con Decreto Legge n. 189 del 17 Ottobre 2016 (pubblicato in G.U. n. 244 del 18 Ottobre 2016), il Governo ha disposto diverse misure a favore delle popolazioni colpite dal terremoto.

Tra queste ritroviamo all’ articolo 48, comma 18, una notizia che riguarda la sospensione dell’obbligatorietà dei defibrillatori e della relativa formazione degli operatori delle associazioni/società sportive.

Il Governo, con il Decreto-Legge 17 ottobre 2016, n. 189, ha infatti disposto un’ulteriore proroga al 1° Gennaio 2017 del termine previsto per associazioni e società sportive dilettantistiche in merito agli adempimenti inerenti la formazione del personale e la dotazione di defibrillatori.

Il Decreto introdotto nella gazzetta ufficiale dice:

“Al fine di consentire nei Comuni di cui allegato 1 il completamento delle attività di formazione degli operatori del settore dilettantistico circa il corretto utilizzo dei defibrillatori semiautomatici, l’efficacia delle disposizioni in ordine alla dotazione e all’impiego da parte delle società sportive dilettantistiche dei predetti dispositivi, adottate in attuazione dell’articolo 7, comma 11, del decreto legge 13 settembre 2012, n. 158, convertito, con modificazioni, dalla legge 8 novembre 2012, n. 189, è sospesa fini alla data del 1° gennaio 2017”.

Le disposizioni, inizialmente introdotte con Decreto del 24 Aprile 2013 (Decreto Balduzzi), erano già state oggetto di proroga in seguito a successivi provvedimenti e le associazioni/società sportive avrebbero dovuto adempiere agli obblighi in esso contenuti entro il 30 Novembre.

Vogliamo però ricordare che, seppur minima, esiste una funzionale differenza tra il termine proroga ed il termine sospensione. Quest’ultima infatti interviene, ogni qualvolta si ha la necessità di dilatare i termini per oggettiva difficoltà a predeterminare la durata dell’impedimento (terremoto) al compimento tempestivo dell’atto (defibrillatore).

Successivamente il Senato ha definitivamente approvato la conversione in Legge del D.L. 189 del 16/10/2016, inerente gli “interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto”. All’atto della approvazione del testo legislativo, è stato anche approvato un emendamento che proroga di ulteriori sei mesi l’entrata in vigore del Decreto Balduzzi, al 30 giugno 2017, in sostituzione del precedente termine del 1° gennaio.

La verità è che questa ulteriore proroga abbassa nuovamente la sicurezza per tutte quelle persone che svolgono una attività sportiva a livello dilettantistico.

Pertanto torniamo a ripetere la solita domanda: “la nostra salute può essere prorogata?” noi pensiamo di no. E allora è vero che, per uniformità, la sospensione dell’efficacia di tali disposizioni è operante nei confronti delle associazioni/società sportive di tutto il territorio nazionale, ma è anche vero che la sicurezza è fatta di persone e non solo di leggi e sospensioni!

DECRETO-LEGGE  17 ottobre 2016, n. 189 – Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dal sisma del 24 agosto 2016

http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2016/10/18/16G00205/sg

 

Safety Focus – Anno III – Numero 15 – 20 Dicembre 2016

Share.

About Author

Comments are closed.