ANNO VI - NUMERO 14 - 30 NOVEMBRE 2019

“Motivare alla Sicurezza”, il libro di Matteo Fiocco

0

di Mario STIGLIANO

 

Fare Sicurezza è difficile! Eppure dovrebbe essere la sfida più semplice al mondo convincere qualcuno a salvaguardare la propria incolumità.

Motivare alla Sicurezza” il libro di Matteo Fiocco, edito da Outliers Editore, è rivolto ai consulenti, agli RSPP e agli HSE Manager per trovare il coraggio e l’ardire di migliorare, ricominciando da zero attraverso un approccio basato sul Coaching Based e sulla comunicazione efficace.

L’autore guida il lettore nel trovare le strategie per trasformare posizioni consolidate del tipo “ho sempre fatto così” in una vera e propria evoluzione come “riconosco l’importanza della Sicurezza e agisco di conseguenza”. Non ci sono soluzioni facili o formule magiche, ma strategie concrete e tanto buon senso frutto della ricerca costante e dell’amore per la scienza di Matteo.

Da dove iniziare? E’ necessario conoscere a fondo le organizzazioni per individuare quali meccanismi si potrebbero inceppare nella gestione e applicazione della Sicurezza, prima di Motivare alla Sicurezza; i tre macro gruppi da analizzare sono:

  • Il contesto organizzativo in cui si è inseriti;
  • Gli interlocutori con cui si va a dialogare in materia di sicurezza;
  • Le ripercussioni dei primi due problemi nella sfera personale.

Per ogni macro gruppo l’autore sviluppa i punti da analizzare nel dettaglio guidando il lettore nei passi pratici da intraprendere.

20190912 - motivare_sicurezza_2

Di particolare interesse la metafora del Titanic perfetta per il mondo della Sicurezza. La convinzione dell’armatore e dei costruttori fu “il Titanic non può affondare”, eppure la nave affondò. Quello che sentiamo quando accade un incidente sul lavoro: “si poteva evitare?”.

Altro aspetto fondamentale è la comunicazione nei confronti delle varie figure dal datore di lavoro, ai dirigenti, ai preposti ai lavoratori.

Dopo aver individuato “i grandi problemi di chi fa sicurezza”, nel secondo capitolo sono indicate “le modalità per fare sicurezza”.

Non esiste un modo giusto di fare Sicurezza, ma la soluzione è nel mix:

  • Approccio illegale, da evitare;
  • Approccio burocratico-normativo;
  • Approccio ingegneristico;
  • Approccio Disneyland;
  • Approccio comportamentale.

Nel terzo capitolo sono indicate le tecniche per gestire con efficacia la resistenza al cambiamento che si incontra nelle organizzazioni, attraverso il metodo Safety Coaching, perché la grande sfida per i professionisti della Sicurezza è anzitutto dismettere le vecchie abitudini e lasciar spazio a un nuovo modo di coinvolgere gli altri.

Il Safety Coaching  – secondo la definizione del Safety Coach Federation è una disciplina umanistica che ha come scopo il miglioramento dei risultati di Sicurezza sul Lavoro nelle Organizzazioni attraverso Comunicazione efficace, Motivazione e Leadership. Il Safety Coaching è un modo di agire basato sull’ascolto attivo, sulla costruzione di relazioni interpersonali e sulla capacità di influenzare gli altri attraverso il proprio valore umano e professionale. Si distingue dalla disciplina del Coaching professionale in quanto gli obiettivi non vengono definiti dal cliente finale, ma sono collegati al miglioramento dei risultati di Sicurezza sul lavoro.

Quando si tratta di Motivare alla Sicurezza, un Safety Coach deve agire in modo tale da influenzare profondamente le persone con cui interagisce. Si tratta in buona sostanza di condividere l’importanza che riveste la Sicurezza sul Lavoro nelle pratiche quotidiana, negli obiettivi aziendali e nell’etica della società moderne e per questo nell’ultimo parte del libro l’autore ha inserito dei modelli pratici e casi studio arricchiti con qualche esempio verbale di conversazioni efficaci e di approccio Coaching Based.

C’è ancora tanto da fare per migliorare la Sicurezza negli ambienti di lavoro, ma come disse una volta Lao Tzu “anche un viaggio lungo mille miglia comincia con un passo”, ed il libro “Motivare alla Sicurezza” di Matteo Fiocco contiene le strategie per fare il primo passo.

 

Safety Focus – Anno VI – Numero 8 – 12 settembre 2019

Share.

About Author

Comments are closed.