ANNO V - NUMERO 3 - 2 LUGLIO 2018

Terenzio Traisci, il buon umore aziendale serve alla Sicurezza

0

In occasione della seconda edizione del Safety Leadership Event abbiamo intervistato lo psicologo Terenzio Traisci esperto di stress e buon umore.

 

Il suo approccio umoristico in ambito aziendale porta ad un approccio differente alla Safety con una mente più libera?

Il procedimento principale è di saper come funziona la mente. Sapendo quali sono le condizioni migliori per prendere costruisci il percorso a ritroso per ottenere il risultato positivo. La condizione migliore è avere una mente libera, lucida ed un atteggiamento positivo al lavoro, quindi se ti focalizzi prima su questo, poi a cascata cambia la tua percezione della realtà e quindi capisci cosa è meglio fare e cosa stanno cercando di dirmi da anni le altre persone, soprattutto in ambito Safety.

Quello che noi capiamo e pensiamo deriva dalla percezione. Se lo percepiamo in una situazione di stress, tensione o demotivazione l’approccio sarà negativo, per cui bisogna cambiare la percezione.

 

In alcuni casi dei lavoratori o manager sono in grado di ottenere prestazioni migliori sotto stress, lo stress fa veramente male a tutti?

Lo stress mal gestito fa male!

Dipende da come lo affronti; lo stress fa male se lo affronti in maniera negativa e se lo vedi come un nemico, al contrario se affrontato nel modo giusto è un alleato e ci porta ottimi risultati.

 

Lo stress è spesso causa di incidenti, come possiamo gestirlo per migliorare la Sicurezza aziendale?

E’ necessario cambiare le condizioni psicofisiche per approcciarsi alle regole vedendole come un vantaggio per te e per il tuo lavoro.

In questo modo hai più attenzione verso te stesso, visto che la sicurezza sono norme verso la persona e non un piacere al RSPP o al Datore di Lavoro. Però quando sei un certo loop non capisci che questa cosa è per te, in una situazione negativa non riesci a percepire l’importanza. E’ fondamentale cambiare le condizioni per cambiare il modo di vivere la Safety.

 

Safety Focus – Anno IV – Numero 10 – 5 Dicembre 2017

Share.

About Author

Comments are closed.