ANNO VI - NUMERO 15 - 15 DICEMBRE 2019

Assegnato a Daniela Aschieri (Progetto Vita) il Safety Leadership Award 2019

0

di Maria Carmela BONELLI

 

In occasione dell’Italia Loves Sicurezza Ambassator Day dello scorso 25 settembre – evento organizzato dalla Fondazione LHS a Milano per celebrare gli Ambassador del movimento Italia Loves Sicurezza – è stato assegnato il Safety Leadership Award 2019. Riconoscimento che la Fondazione conferisce ogni anno a una persona che si è distinta per la passione e l’energia con cui, attraverso un’idea, un progetto, un gesto, ha contribuito a diffondere i valori di salute e sicurezza.

A ricevere il premio, quest’anno alla sua quarta edizione, la dottoressa Daniela Aschieri, direttore di Cardiologia e riabilitazione cardiologica dell’ospedale di Castel San Giovanni e presidente del Progetto Vita, il primo progetto a livello europeo di defibrillazione precoce di comunità per contrastare la morte improvvisa da arresto cardiaco.

Il progetto, nato a Piacenza nel 1998 e basato sulla diffusione capillare di defibrillatori sul territorio per fornire soccorso tempestivo alle persone colpite da arresto cardiaco, ha ottenuto in vent’anni risultati a dir poco straordinari, rendendo il capoluogo emiliano la città più cardioprotetta d’Europa. Basti dire che, grazie ai 905 defibrillatori presenti sul territorio e ai 55.000 volontari addestrati, 112 persone sono già state soccorse e che a Piacenza gli infartuati vengono salvati quattro volte la media nazionale. Un modello che rappresenta un’eccellenza assoluta, riconosciuta non solo dalla comunità scientifica, ma anche dalle istituzioni: il Progetto Vita ha infatti ispirato il disegno di legge “Salvavita” sull’obbligo del defibrillatore in tutti gli uffici e i luoghi pubblici, attualmente in discussione alla Camera.

Queste le motivazioni ufficiali, lette dal Vice Presidente della Fondazione LHS, Marco Satta, prima di invitare sul palco la dottoressa Aschieri:

Rita Levi Montalcini diceva: “Rare sono le persone che usano la mente, poche quelle che usano il cuore e uniche quelle che usano entrambi”. Quest’anno vogliamo premiare una di queste persone eccezionali, capaci di coniugare mente e cuore, intelligenza e amore per la vita. In particolare:

  • per l’impegno nel Progetto Vita, che porta avanti da vent’anni con intuizione pionieristica e risultati straordinari;
  • per la passione con cui persegue l’obiettivo di diffondere la cultura della salute e della prevenzione;
  • per aver creato un network tra cittadini e professionisti del soccorso, nella convinzione che chiunque possa fare la propria parte per salvare delle vite;
  • per aver saputo comunicare efficacemente i risultati del suo progetto, ottenendo anche l’attenzione delle istituzioni.

Per tutti questi motivi conferiamo il Safety Leadership Award 2019 alla dottoressa Daniela Aschieri, presidente del Progetto Vita.

Come ha sottolineato Davide Scotti, segretario generale della Fondazione, il Progetto Vita e il movimento Italia Loves Sicurezza hanno molto in comune, a partire dalla missione di salvare vite umane, simbolicamente rappresentata dal cuore che, non  a caso, campeggia al centro dei rispettivi loghi. L’augurio è che sempre di più si diffondano progetti che, agendo in sinergia, contribuiscano a creare nuova consapevolezza e a diffondere strumenti utili per migliorare concretamente la salute e la sicurezza delle persone.

 

Safety Focus – Anno VI – Numero 10 Speciale – 7 ottobre 2019

Share.

About Author

Comments are closed.