ANNO VI - NUMERO 14 - 30 NOVEMBRE 2019

Revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici

0

di Federica PALMIERI

 

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti, ha pubblicato, sulla Gazzetta Ufficiale Serie Generale n. 149 del 30 Giugno 2015, il Decreto 20 Maggio 2015 sulla revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici, ai sensi degli articoli 111 e 114 del D.Lgs 30 Aprile 1992, n. 285.

Il Decreto riporta le indicazioni sulle modalità ed i tempi di revisione delle macchine agricole e operatrici in circolazione ma anche le indicazioni in merito alla formazione e all’abilitazione all’uso delle stesse (patentino) per le quali il Decreto come da previsione contenuta nello stesso emendamento all’articolo 111 del Nuovo codice della strada, conferma e richiama le disposizioni previste dagli Accordi Stato Regioni del 22 febbraio 2012.

L’ 111 comma 1 del Nuovo codice della strada, modificato dal Decreto Milleproroghe ha stabilito che:

“Al fine di garantire adeguati livelli di sicurezza nei luoghi di lavoro e nella circolazione stradale, il Ministro delle infrastrutture e dei trasporti, di concerto con il Ministro delle politiche agricole alimentari e forestali, con decreto da adottare entro e non oltre il 30 giugno 2015, dispone la revisione obbligatoria delle macchine agricole soggette ad immatricolazione a norma dell’art. 110, al fine di accertarne lo stato di efficienza e la permanenza dei requisiti minimi di idoneità per la sicurezza della circolazione. Con il medesimo decreto è disposta, a far data dal 31 dicembre 2015, la revisione obbligatoria delle macchine agricole in circolazione soggette ad immatricolazione in ragione del relativo stato di vetustà e con precedenza per quelle immatricolate antecedentemente al 1° gennaio 2009″.

Si parte quindi con lo stabilire, così come avviene per autovetture e autocarri, che la revisione per le macchine agricole, quali:

  • macchine impiegate per la costruzione e la manutenzione di opere civili o delle infrastrutture stradali o per il ripristino del traffico;
  • macchine sgombraneve, spartineve o ausiliarie, quali spanditrici di sabbia e simili;
  • carrelli, quali veicoli destinati alla movimentazione di cose

deve avvenire, con periodicità, di anni 5 – Art. 1.

Analogo periodo è stato stabilito per la revisione generale delle macchine operatrici – Art. 2.

Con gli Articoli 3 e 4 sono stabilite le sanzioni previste per chi non rispetta i termini stabiliti per sottoporre a revisione le macchine agricole, così come sono stabilite sanzioni per chi non osserva i termini indicati per sottoporre a revisione le macchine operatrici.

Nel presente Decreto sono inoltre individuate le modalità con le quali eseguire le revisioni-  sono disciplinate con apposito Decreto del Ministro delle infrastrutture e dei Trasporti – e i tempi per sottoporre a revisione le macchine agricole e quelle operatrici, già in circolazione. E’ previsto, infatti, che i trattori agricoli dovranno essere sottoposti a revisione seguendo un calendario indicato nell’ Allegato I del presente Decreto; successivamente, andranno a revisione ogni 5 anni; le macchine agricole operatrici e i rimorchi agricoli inizieranno le operazioni di revisione a far data dal 31 dicembre del 2017; infine, le macchine operatrici inizieranno le operazioni di revisione generale a decorrere dal 31 dicembre 2018.

Per quanto riguarda la formazione il Decreto conferma che “i criteri, le modalità ed i contenuti della formazione professionale per il conseguimento dell’abilitazione all’uso delle macchine agricole, in attuazione di quanto disposto dall’art. 73 del decreto legislativo 9 aprile 2008, n. 81 e successive modificazioni e integrazioni, sono stabiliti con l’Accordo del 22 febbraio 2012, Repertorio atti n. 53/CSR, sancito dalla Conferenza permanente per i rapporti tra lo Stato, le Regioni e le Province autonome di Trento e di Bolzano e parte integrante del presente decreto”.

Resta quindi in vigore la scadenza al 31 dicembre 2015 sugli adempimenti necessari per l’abilitazione all’uso delle macchine agricole.

 

MINISTERO DELLE INFRASTRUTTURE E DEI TRASPORTI – DECRETO  20 maggio 2015

“Revisione generale periodica delle macchine agricole ed operatrici, ai sensi degli articoli 111 e 114 del decreto legislativo 30 aprile 1992, n. 285” http://www.gazzettaufficiale.it/eli/id/2015/06/30/15A04679/sg

 

Safety Focus – Anno II – Numero 12 – 3 Agosto 2015

Share.

About Author

Comments are closed.